sabato 30 gennaio 2010

SHOPPING (SCIOPPIN)

Non amo molto andare in giro per negozi, non mi piace perdere tempo che potrei utilizzare in modo più proficuo. Anche perchè abito in collina e andare in centro vuol dire declamare tutto il calendario in senso orario e antiorario prima di trovare parcheggio. (In basso a destra faretto da terra con perno spezzato e che dorme languidamente tra i residui di prato inglese)
 Ma capita a volte di dedicare tutta una mattina alle varie incombenze. Ieri per esmpio mia figlia mi aveva spedito da Accessorize per comprarle alcuni stikers che avevo comprato per me e che voleva anche lei. Perchè non so voi, ma io sono gelossissima delle mie cose, ne ho cura, so dove trovarle quando ne ho bisogno. E allora, dopo aver effettuato il solito giro di accompagnamento prole, ho parcheggiato facilmente (grazie, erano le 8,30...), e ho iniziato a passeggiare per le strade in attesa che i negozi aprissero. (In alto a sinistra gazebo con divani in finto midollino dove si accampano i gatti del vicino, grassi come vitelli, e dormono tranquillamente al tepore del sole. Almeno fino a quando non trovo un modo per sterminarli: ognuno si tenga i suoi animali, please, perchè sono strastufa di togliere peli e impronte di zampe sui MIE cuscini! In alto a sinistra si intavede la mia macchina, grigio sporco, molto sporco.)
 Dopo aver fatto il mio dovere di mamma, sono entrata in un Temporary Outlet di design che mi sono trovata per strada e del quale ignoravo l'esistenza. E ho visto questo kitchissimo lampadario e non ho saputo resistere. E' pieno di colori e la foto non gli rende giustizia. Al sole brilla in mille sfaccettature. (Non fatevi ingannare dalla bellezza del prato, è solo un dettaglio...)
Non so che ci farò, diciamo che è il primo lampadario per la mia nuova casa quando venderò questa e ne comprerò un'altra. O magari utilizzerò le perline per farne collane, chi può dirlo?! Io lo trovo spettacolarmente bello e per niente minimalista. E il prezzo poi. Non ne parliamo. Si accettano scommesse.

Altro acquisto compulsivo al quale non ho saputo resistere tempo fa è stata questa sedia. L'ho comprata da una ragazza creativa che chiudeva il negozio e dove ero entrata per curiosare.

Mi aveva colpito la stoffa, pelosissima e tigrata. Sembra un trono fatto apposta per la regina della casa (io giustappunto mi sento una regina, senza re, ma  pur sempre regina!)

La struttura, dorata e kitchissima, è nella parte di sotto di una vecchia sedia da barbiere e che ha il pedale idraulico per alzarsi ed abbassarsi, e la parte superiore è proveniente invece da una sedia da giardino. Anche qui non ho saputo resistere. Perchè a me di vestiti, borse alla moda in fondo non me ne straciccia un piffero. Ma quando vedo queste cose so che devono essere mie!

 Buon fine settimana a tutte. Io ho in programma un corso di feltro ad acqua in un paese qui vicino, a Penne. Ci saranno anche Roberta, che ne parla nel suo post e Matilda. E la cosa divertente è che è aperto a mamme e figlie, così la mia dolce pargoletta sarà costretta a passare una giornata creativa con me! Per convincerla ho cooptato anche due sue amiche con mamme al seguito, altrimenti si sarebbe rifiutata...

Ultima cosa di questo prolississimo post è che volevo segnalarvi il giveway di Chezbobo Bijoux


Mi fa molto piacere perchè Chezbobo fa dei gioielli raffinatissimi e sorprendentemente delicati e particolari, ma mi fa molto più piacere perchè il suo giveway ha una motivazione bellissima. Non festeggia nè un numero di visitatori, nè un anniversario, nè un compleanno. Festeggia la fine della sua radioterapia. Ha attraversato un brutto periodo, ma la luce alla fine del tunnel si sta facendo sempre più luminosa. Io le auguro una vita piena di gioia e di serenita. Sono certa che sarà così.

18 commenti:

  1. Molto divertente questo tuo post, il lampadario poi è strafichissimo!!!!!!!
    Sarebbe stata una tentazione troppo grande anche per me, una fonte inesauribile di materiale da poter manipolare come più ti piace.
    Trovo deliziosi anche i commenti sugli sfondi delle foto. Ti auguro un week-end molto creativo e divertente.
    Ti abbraccio.
    Beatrice

    RispondiElimina
  2. Conoscendo la zona t'immagino intenta a cercare parcheggio e sorrido. :D
    Il lampadario è pazzo e colorato al punto giusto da piacermi muchissimo.
    E domani? Io non posso esserci, aaarrrghhh! Ma vi auguro una giornata deliziosa, il tempo non è stato dei migliori quassù, ma magari domani per voi spunterà il sole, chissà.
    Un abbraccio cara la mia compulsiva dello scioppin di desain!

    PS. Io, gli stickers di Accessorize li tengo sotto chiave!

    RispondiElimina
  3. Una vera esplosione di luccicanti colori...è
    più decorativo delle luminarie nelle feste dei santi protettori!!
    La tua attuale casa sarebbe il sogno impossibile della mia vita.......figuriamoci la
    futura!!
    Buon fine settimana.
    Annarita

    RispondiElimina
  4. Il lampadario è bellissimo!, ultracolorato da far perdere la capoccia pure a me!, nemmeno io avrei resistito.. e la sedia!, bellissima e particolare!.
    Buon divertimento per il corso e buon fine settimana^^.

    RispondiElimina
  5. bellissimo il lampadario, molto particolare!! come la sedia, kitchissima (si scriverà cosi??)
    Buon divertimento per il corso...

    buon fine settimana
    eli

    RispondiElimina
  6. Adoro questo genere di oggetti! Tempo fa ho visto qualcosa di simile all'Ikea (ma non così originale) ed era perfetto per la camera di bri non fosse altro che il lampadario l'avevo acquistato da poco, quindi nisba..
    Peccato smembrarlo, è perfetto così! Sono curiosa di conoscere il prezzo..

    Buon fine settimana
    un bacio

    RispondiElimina
  7. Ma invece si che rende in foto il tuo caleidoscopico acquisto!
    E chissà dal vivo !!!
    Un abbraccio, ciao
    elena

    RispondiElimina
  8. Inizio con scusarmi da parte di tutti i proprietari ed amanti di gatti per l'invasione che subisci da parte dalle palle di pelo; non si riesce a controllarli nemmeno a volerlo. Se un giorno passo dalle tue parti vengo personalmente a pulirti le zampettate e togliere i pelazzi dai tuoi cuscini! Scusa pietosa per venirti a rubare il magnifico, spettacolare, caleidoscopico luminare!!!! Potrei farne una malattia! La sedia da dieci e lode, ottimo acquisto, super-kitchoso come piace a me; ma la lampada è assolutamente stratosferica! E se la foto non è riuscita non oso pensare quanto ancor più bella sia dal vivo! Fossi in te se un giorno suono alla tua porta verificherei che non sono venuta con il camioncino per i traslochi!
    Un bacione carissima, tua Fata Lupin!

    RispondiElimina
  9. Che bel post e che deliziosi kitch-acquisti! Anche io come te ignoro volentieri negozi alla moda di abbigliamento, in favore di negozietti "strani" e vintage. Quando stavo a Milano ne visitavo di più anche solo per guardare, ora che sto anche io in collina, fare giretti è un po' più complicato ;)
    un bacione e buona domenica

    RispondiElimina
  10. Wow!
    I tuoi acquisti sono davvero particolari, ma ho la sensazione che il lampadario farà una fine diversa.....in effetti è una fonte inesauribile di perline.
    E quando sarà abbastanza pelato, potrai sempre ricrearlo tu secondo la tua fantasia.
    Ti ho dato un'idea, vero???!?!???

    Grazie per il post sul mio giveaway e per tutte le parole belle che mi hai detto in questi mesi.

    P.S.: quando finisci il corso del feltro, ci dai qualche dritta???? io oltre alle palline non vado, sigh!

    RispondiElimina
  11. Adoro la tua lampada meravigliosa e guai a te se la smonti: dev'essere veramente la tua prima nuova lampada!
    Invece il motivo del giveaway di Silvia è meraviglioso! Lei lo è!!!
    Baci ragassa senza Re ( macchissene... no?)

    RispondiElimina
  12. Uh quanto lo vorrei anch'io un lampadario così...io ne ho una mai versione perlinata home made, fatta girando del filo metallico in cui avevo montato delle perline di vetro intorno all'anima di un vecchio lampadario a palla, ma niente a che vedere con questo qui, e quanto colore! Brava, ottimo scioppin.
    :)
    valeria

    RispondiElimina
  13. wow ! che lampadario!!!
    Sto cercando di fare uno con perline per una stanza che sto "arredando" in stile orientale, ma è li da diversi mesi senza che mi vengano in mente gli input giusti per finirlo... Mi sa che mi inspirerò al tuo.
    Quel lampadario è un urlo di gioia!
    Secondo me irradia alegria e vatenuto cosi com'è.
    Un bacione :-)

    RispondiElimina
  14. Ma quel lampadario è semplicemente STUPENDO!!!
    quanti colori... e quanta allegria che emana!!
    *-*
    proprio bello... mi piace anche tantissimo il tuo gazebo!

    Buon inizio settimana

    Francesca

    RispondiElimina
  15. Ciao cara, tempo fa mi hai dato un consiglio su come realizzare una collona. Beh l'ho fatta e sul blog ho anche parlato del tuo aiuto... Facci un salto! http://robsatwork.blogspot.com/2010/02/bijoux-collana-verde-lana-e-pietre.html A presto

    RispondiElimina
  16. Ciao sono Laura da Pisa...ti scrivo perchè ho scritto un post nel mio blog dove ho citato il tuo, eccolo:

    http://chebirba.blogspot.com/2010/02/cucito-creativo.html

    RispondiElimina
  17. che bello il lampadario ne cercavo pèroprio uno cosi per la mia camera da letto :)

    RispondiElimina